K&L GATES: PERCHE' LO STUDIO DI MICROSOFT HA APERTO IN ITALIA

Venerdì 10 Feb 2012
K&L GATES: PERCHE' LO STUDIO DI MICROSOFT HA APERTO IN ITALIA
Pasquale Marini (in foto) e Giampaolo Salsi, il primo sardo, il secondo di Reggio Emilia decidono nel 2007, anticipando il flusso di spin off del 2010 e del 2011 di rischiare in proprio. Entrambi cresciuti professionalmente presso lo studio Piergrossi Villa e poi approdati il primo a Davis Polk New York, Brosio Casati Allen Overy e Pedersoli e il secondo all'allora Coudert Brothers, poi divenuto in Italia Dla e a inizio 2005 Dla Piper. Una scelta controcorrente in quel periodo in cui i grandi studi erano ancora un porto sicuro e riparato da intemperie. L'intuizione li porta a partire in solitaria, con una segretaria divenuta oggi l'office manager e poi alla fusione con lo studio del professor Alberto Picciau nel 2009, con cui avevano già iniziato una collaborazione. Il nostro punto di forza dice Pasquale Marini “è stato l'iniziare a viaggiare e
Per continuare a leggere l'articolo ed accedere alla sezione commenti è necessario effettuare il login. Se non sei ancora registrato, ti ricordiamo che la registrazione è semplice e gratuita.
Puoi effettuare il login con la tua username o il tuo indirizzo email.
La password è case sensitive.
o

Articoli che potrebbero interessarti